MELITZANOSALATA – CREMA DI MELANZANE GRECA

Oggi vi parlo del mio antipasto preferito in assoluto, la Melitzanosalata. Questa è un altra di quelle meze greche che non mancano mai, né nei ristoranti né a casa mia.

Per me non c’è niente di meglio di un bel bicchiere di vino ghiacciato e due crostini da stuzzicare con la Melitzanosalata. Che siate al mare o in città vi propongo questo classico antipasto greco che ha tantissime varianti ma un comune denominatore: la freschezza.

Preparo la Melitzanosalata in tanti modi ma la ricetta di oggi è ormai consolidata da anni. Ogni volta che trovo una nuova ricetta di questo piatto la provo ma la mia resta ancora quella migliore. La propongo sia tritata al coltello come troverete sotto, che passata al mixer. Dipende dai gusti e dal mood del momento, a volte ho voglia di cremosità, a volte di sentire la polposità delle melanzane.

Se siete stati in Grecia l’avete provata sicuramente; con Tzatziki e Taramosalata è uno dei classici antipasti di tutte le taverne. E’ semplicissima e gustosa. Il segreto di una riuscita perfetta sta nello strizzare benissimo le melanzane, una volta cotte in forno, per eliminare i liquidi amari che questa verdura produce.

La Melitzanosalata si può conservare anche per due giorni in frigorifero coperta con pellicola o in un contenitore ermetico. Potete anche cuocere le melanzane e strizzarle il giorno prima per poi comporre la crema con gli altri ingredienti il giorno successivo.

MELITZANOSALATA – CREMA DI MELANZANE GRECA

Preparazione 10 minuti
Cottura 1 ora
Raffreddamento 20 minuti
Tempo totale 1 ora 30 minuti
Porzioni 4 persone

INGREDIENTI

  • 4 melanzane grosse
  • 1 spicchio di aglio grattuggiato
  • il succo di 1/2 limone
  • 125 ml di olio extravergine di oliva
  • 1/2 cucchiaino di pepe
  • 3 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 1 pizzico di sale

PREPARAZIONE

  1. Riscaldate il forno statico a 200 gradi
  2. Tagliate via il picciolo delle melanzane e tagliatele a metà
  3. Praticate dei tagli obliqui nella polpa (3 o 4 tagli) evitando di forare la buccia
  4. Disponetele su una placca da forno e infornatele per 1 ora. Dipendentemente dalla grandezza delle vostre melanzane potrebbero cuocersi prima o dopo, quindi è meglio controllare prima che si brucino. Allo scadere dell’ora infilzatele con la punta di un coltello, se la lama affonda nella polpa sono già cotte
  5. Fatele raffreddare finché saranno maneggiabili
  6. Rimuovete tutta la pelle dalle melanzane e adagiatele in un colino e strizzatele per bene in modo che perdano più succo possibile
  7. Tritate al coltello la polpa delle melanzane e disponetela in una ciotola
  8. Incorporate mescolando per bene l’aglio, il succo di limone, l’olio, il pepe, il sale e il prezzemolo
  9. Assaggiate e regolate a gusto il sale, il limone e il pepe
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments