GAMBERI SAGANAKI

Mai sentito parlare dei gamberi saganaki? Neanche Io prima di andare a cena in una taverna ad Antiparos due anni fa.

Questi gamberi mi sono veramente rimasti impressi. Sono molto gustosi e facili da preparare, sono gratinati al forno dove la feta si abbrustolisce con il calore e la salsa di pomodoro, ricca e aromatica sprigiona tutti i suoi profumi.

Quando in Grecia si parla di Saganaki si parla di una fetta di feta alta 1 cm e mezzo/2 cm infarinata e fritta in padella servita poi calda con fette di limone per spremerne il succo e rendere la frittura di formaggio più leggera.

Devo essere sincera, quello che mi piace delle vacanze e dei viaggi in generale è vedere, esplorare e anche ricercare piatti nuovi che non conosco. Principalmente per la mia curiosità di provare gusti nuovi e poi perché mi piace trovare ispirazioni da portare a casa e provare a riprodurre oppure usarle come punto di partenza per ricette nuove.

Ho provato questi gamberi alla taverna Argo ad Antiparos, non li conoscevo ma conoscevo saganaki quindi ho ipotizzato che potessero essere dei gamberi e feta, magari fritti e quindi perché non provare? Mi hanno sorpreso gli ingredienti semplici e il gusto ricco e fresco di questo piatto goloso con la feta abbrustolita sotto la griglia.

La cosa molto interessante di questa ricetta è che potete preparare il sugo di pomodoro (ottimo anche per condire una pasta) con giorni di anticipo in modo da non dover assemblare tutto cucinato espresso.

GAMBERI SAGANAKI

Preparazione 5 minuti
Cottura 25 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 4 persone

INGREDIENTI

  • 16 gamberi
  • 200 gr di polpa di pomodoro
  • 100 gr di feta
  • 1 cipolla media
  • 2 spicchi di aglio
  • 4 cucchiai di olio
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di origano
  • 1/2 cucchiaino di pepe
  • 1/2 cucchiaino di paprika dolce
  • 1/4 di cucchiaino di sale

PREPARAZIONE

  1. Tritate la cipolla e l’aglio
  2. Scaldate l’ olio a fuoco medio in un tegame e fate imbiondire la cipolla e l’aglio per 5 minuti
  3. Alzate la fiamma e aggiungete il pomodoro, il vino, lo zucchero, il sale, il pepe e la parika
  4. Fate bollire per 10 minuti in modo che la salsa si riduca della metà
  5. Nel frattempo preparate i gamberi come vi piacciono, potete tagliarli a metà nel senso della lunghezza. A me piace togliere le teste (e tenerle da parte per fare una bisque), il carapace e tenere solo la parte terminale delle codine. Preferisco sempre eviscerarli per evitare che ci sia della sabbia.
  6. Mescolate i gamberi alla salsa e aggiungete il prezzemolo
  7. Sbriciolate la feta in superficie e grigliate in forno per 10 minuti in modo che il formaggio si abbrustolisca per bene
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments