STUFATO GRECO DI AGNELLO E PATATE

Lo stufato di agnello e patate, in mille varianti locali, è una delle ricette iconiche della Grecia. Provatelo assolutamente se vi capita di andare, anche con 40 gradi all’ombra, ne vale la pena.

La prima volta che ho notato lo stufato di agnello e patate nel menù di un ristorante ero sull’isola di Mylos, a Tripiti, una località in altura, famosissima per il tramonto mozzafiato sul mare. Dopo il tramonto mi sposto a cena in una taverna con una terrazza bellissima e con mia sorpresa vedo sul menù una selezione di stufati, tra cui, anche quello di cui vi parlo oggi. Dico con mia sorpresa perché, nonostante non ci fossero più i 40 gradi all’ombra del giorno e ci fosse una bella brezza non faceva sufficientemente freddo da mangiare un caldo stufato.

Chiedendo informazioni mi raccontano che, anticamente, gli abitanti delle isole non vivevano sulla costa essendo sempre a rischio invasioni vivevano arroccati sulle montagne. Non si occupavano di pesca ma di pastorizia, ecco il perché di tanti piatti tradizionali così “invernali”.

Ovviamente nelle località molto turistiche è più difficile trovare queste preparazioni più tradizionali, quindi, vi consiglio, se avete la possibilità di spostarvi in qualche caratteristico paesino nell’entroterra per provare la cucina semplice e tradizionale.

Se proprio non potete fare a meno del pesce allora vi propongo un’altra ricetta da provare assolutamente, lo stufato di polpo e patate.

STUFATO GRECO DI AGNELLO E PATATE

Preparazione 10 minuti
Cottura 1 ora 50 minuti
Tempo totale 2 ore
Porzioni 6 persone

INGREDIENTI

  • Mezzo agnello in parti (1 kg circa)
  • 1 kg e 1/2 di patate
  • il succo di 1/2 limone
  • 1/4 di cucchiaino di pepe
  • 1/2 cucchiaino di origano
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 50 ml di acqua

PREPARAZIONE

  1. Riscaldate il forno statico a 150°
  2. Asciugate l’agnello dal sangue, adagiatelo in una pirofila capiente e conditelo con olio, sale, pepe e metà del succo di limone
  3. Fatelo cuocere per un ora girandolo un paio di volte
  4. Nel frattempo spelate e tagliate le patate a pezzetti di 2 cm circa
  5. Aumentate la temperatura del forno a 180° e incorporate le patate e l’origano condendole bene con i succhi sul fondo della pirofila
  6. Aggiungete l’acqua e fate cuocere per 40/50 minuti girando le patate un paio di volte
  7. Irrorate con il succo di limone rimanente e servite immediatamente
5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments