VARIAZIONE DI GULASH AL LIMONE

Il limone nel Gulash? Ebbene si, ho voluto realizzare una versione più fresca di questo classico piatto ungherese. Il risultato? Una bomba!

I puristi inorridiranno alla mia versione di questo stufato al limone. Era da tempo che volevo cucinare il Gulash ma per qualche motivo è uno di quei piatti che mi piace solo quando fa veramente freddo fuori. Allora ho pensato…e perché non rinfrescarlo con un po’ di limone? Ok, forse non dovrei più chiamarlo Gulash ma dato che l’ispirazione mi è venuta dal piatto ungherese ho voluto mantenerne il nome.

Infatti l’elemento principale del Gulash è la paprica e, come vedrete qui non manca. Ovviamente limone e pomodoro non si sposano bene quindi non ho usato pomodoro ma per addensare e rendere questo stufato bello ricco ho aggiunto delle patate che in cottura, con il loro amido, creano una salsa cremosa. Comunque, a parte nel Trentino dove il gulash si serve spesso con polenta, nelle altre regioni dell’ex impero Austroungarico questo piatto si accompagna sempre alle patate amalgamate allo stufato o al purè di patate.

Sono molto contenta del risultato finale e quindi, ecco qui la mia ricetta per questo Gulash rivisitato!

VARIAZIONE DI GULASH AL LIMONE

Preparazione 30 minuti
Cottura 1 ora 30 minuti
Tempo totale 2 ore
Porzioni 6 persone

INGREDIENTI

  • 900 gr di spalla di maiale
  • 600 gr di patate
  • 300 ml di vino bianco
  • 120 ml di acqua
  • 3 cucchiai di farina 00
  • 1 cucchiaio di paprika affumicata
  • 1/4 di cucchiaino di peperoncino di caienna
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 1 cucchiaio di rosmarino tritato
  • 4 spicchi di aglio
  • 2 foglie di alloro
  • la scorza e il succo di 1 limone e 1/2

PREPARAZIONE

  1. Lessate le patate con la buccia in acqua bollente
  2. Nel frattempo preparate gli ingredienti disossando e tagliando a bocconcini il maiale, grattuggiando l’aglio e la scorza di limone
  3. Asciugate la carne con la carta da cucina, mettetela in una ciotola e conditela ben bene con la farina, la paprika e il peperoncino in modo che i bocconcini siano uniformemente ricoperti
  4. Scaldate l’olio in una pentola capiente a fuoco vivo e rosolate per bene la carne da uniformemente
  5. Scolate, sbucciate e tagliate le patate a cubi di 2 cm circa
  6. Aggiungete in pentola il vino bianco, l’alloro, il rosmarino la scorza di limone e l’aglio e fate sobbollire coperto per 40 minuti.
  7. Tenete controllato affinché non si riduca troppo la salsa
  8. Dopo 40 minuti di cottura aggiungete le patate e l’acqua e fate cuocere ancora 20 minuti circa finché il maiale non sarà tenero e la maggior parte dell’acqua evaporata
  9. Spegnete il fuoco e aggiungete il succo di limone appena prima di servire
5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments