PASTITSIO – LA PASTA AL FORNO GRECA

In qualsiasi ristorante turistico in Grecia troverete Moussaka e Pastitsio che non mancano mai, e oggi vi spiego perché.

Pastitsio è la pasta al forno greca per antonomasia, la ricetta è abbastanza semplice ma molto gustosa. Come vi dicevo, insieme alla Moussaka, questa pasta al forno è uno dei piatti che troverete più spesso, anche nei ristoranti turistici meno caratteristici.

La motivazione è molto semplice, perché i ristoranti ne preparano in grandi quantità e, alla bisogna, ne tagliano una porzione e la scaldano al microonde. Molto spesso vi potrebbe capitare di pensare “ma la nostra pasta al forno è molto più buona“. Sicuramente, perché la pasta al forno la mangiamo tutti fatta in casa, fresca. Vi assicuro che anche questa ricetta, fatta fresca, o magari mangiata per un paio di giorni è eccezionale. Logicamente, qualsiasi pasta al forno, dopo giorni e giorni diventa asciutta.

PASTITSIO – LA PASTA AL FORNO GRECA

Preparazione 30 minuti
Cottura 2 ore
Tempo totale 2 ore 30 minuti
Porzioni 6 persone

INGREDIENTI

  • 60 ml di olio di oliva
  • 1 cipolla
  • 400 gr di carne trita di manzo
  • 1 lattina da 400 gr di polpa di pomodoro
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • 1/4 di cucchiaino di cannella
  • 2 cucchiai di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di origano
  • 1 foglia di alloro
  • 1/2 cucchiaino di pepe macinato
  • 2 cucchiaini di sale
  • 2 uova
  • 3 cucchiai di farina
  • 45 gr di burro
  • 750 ml di latte
  • 1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere
  • 1/4 di cucchiaino di sale
  • 100 grammi di gruviera grattuggiata
  • 300 gr di pasta corta tipo ziti
  • 2 cucchiai di burro
  • 2 cucchiai di pane grattuggiato
  • 200 grammi di parmigiano grattuggiato

PREPARAZIONE

  1. Tritate finemente la cipolla, rompete le uova e separate i tuorli dagli albumi
  2. In una padella capiente scaldate l’olio a fuoco basso e fate rosolare la cipolla per 10 minuti circa, in modo che sia cotta ma non colorata
  3. Alzate il fuoco e rosolate la carne, sgranadola con un cucchiaio di legno, per 15 minuti
  4. Abbassate il fuoco al minimo e aggiungete il pomodoro (sia la polpa che il concentrato), lo zucchero, la cannella, il prezzemolo, l’origano, l’alloro, il sale e il pepe e fate sobbollire per 30 minuti
  5. Nel frattempo lessate la pasta per 10 minuti, scolatela e conditela con 1 cucchiaio di burro e lasciatela raffreddare
  6. Con il cucchiaio di burro rimanente imburrate per bene una pirofila e fate aderire il pane grattuggiato sul burro
  7. Scaldate il forno statico a 180°
  8. Sciogliete a fuoco minimo il burro rimasto in un padellino
  9. Aggiungete la farina e fate cuocere, mescolando per 2 minuti
  10. Incorporate lentamente il latte formando la besciamella, insaporite con sale e noce moscata
  11. Aggiungete alla besciamella i tuorli e 50 grammi di gruviera, mescolando bene
  12. Sempre mescolando incorporate gli albumi e il gruviera rimanente alla carne
  13. Coprite la pasta (ormai fredda) con il parmigiano e mescolate in modo che venga ben amalgamata con il formaggio
  14. Stendete metà della pasta sul fondo della pirofila
  15. Coprite con la carne e con un altro strato di pasta
  16. Versate sopra la besciamella coprendo tutta la pasta e fate cuocere in forno per 1 ora spostando la teglia nella parte alta del forno negli ultimi 10 minuti in modo da ottenere una bellissima gratinatura nella parte superiore
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments