ZUPPA CON GNOCCHI CINESI

Quelli che da noi si chiamano gnocchi cinesi in realtà sono diffusi in varie forme in tutto l’estremo oriente infatti i profumi che ho scelto per questa zuppa sono prevalentemente Thai.

I gnocchi cinesi, che si comprano nei negozi di prodotti asiatici vanno fatti ammollare almeno 12 ore quindi questa ricetta va programmata per tempo. Troverete online delle ricette che danno indicazioni diverse perché, in molti paesi esistono anche i gnocchi freschi, i nostri sono sempre secchi quindi hanno bisogno di un lungo ammollo.

Quando ero bambina e mi portavano al ristorante cinese spessissimo ordinavo i gnocchi saltati con verdure perché mi divertiva tantissimo la consistenza di questo tipo di pasta. Al contrario dei nostri gnocchi che sono solitamente morbidi (tranne che non sia successo un disastro), la caratteristica di quelli asiatici è di essere particolarmente elastici e gommosi anche dopo la cottura, ecco perché non si sfaldano nella zuppa.

Se vi piacciono le zuppe brodose vi suggerisco di andare a vedere la zuppa con taglioni dell’Himalaya.

ZUPPA CON GNOCCHI CINESI

Preparazione 5 minuti
Cottura 20 minuti
Ammollo 12 ore
Tempo totale 12 ore 25 minuti
Porzioni 4 persone

INGREDIENTI

  • 500 ml di brodo asiatico (o brodo vegetale)
  • 1/2 petto di pollo
  • 1 peperoncino verde piccante
  • 150 gr di gnocchi cinesi ammollati per almeno 12 ore
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cipollotto (solo parte verde)

PREPARAZIONE

  1. Portate a ebollizione il brodo e fate bollire il pollo per 15 minuti
  2. Nel frattempo tagliate a rondelle il peperoncino e il cipollotto
  3. Prelevate il pollo e tenete da parte
  4. Aggiungete nel brodo gli gnocchi dopo averli scolati dall’acqua di ammollo, il peperoncino e il sale e lasciate bollire per 5 minuti
  5. Mentre i gnocchi cuociono sfibrate il pollo
  6. Impiattate aggiungendo al brodo con i gnocchi, in ogni ciotola, il cipollotto e il pollo sfilacciato
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments