ZUPPA COREANA CON NOODLES E FUNGHI

Mi sto appassionando alla cucina coreana che, come quasi tutte le cucine asiatiche è molto veloce e istintiva.

Questa zuppa coreana è molto veloce e gustosa. Con l’aggiunta dei funghi e dei noodles diventa veramente sostanziosa ma contemporaneamente è povera di grassi e molto leggera.

Io ho scelto gli spaghetti coreani di pasta fresca ma potete utilizzare qualsiasi tipo di noodles asiatici anche di riso o di soya. La cosa che contraddistingue questa zuppa è il suo sapore intenso e ricco, principalmente dovuto al peperoncino e alla pasta di miso. E’ una ricetta calda, aromatica e sostanziosa, perfetta per iniziare una cena nei mesi più freddi o come piatto unico per un pranzo veloce.

Quello che distingue tanti piatti della Korea è l’utilizzo di gochugaru (peperoncini secchi frantumati poco piccanti) e gochujang (pasta di peperoncino coreano, anche questa poco o mediamente piccante). Questi prodotti non si trovano in tutti ma solo in alcuni selezionati negozi di prodotti asiatici, oppure li trovate disponibili online.

ZUPPA COREANA CON NOODLES E FUNGHI

Preparazione 5 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 15 minuti
Porzioni 4 persone

INGREDIENTI

  • 600 ml di brodo vegetale
  • 1/2 cucchiaio di gochujang (pasta di peperoncino coreano)
  • 1 cucchiaio di pasta di miso
  • 1 spicchio di aglio schiacciato
  • 4 cipollotti
  • 1/2 pacchetto di funghi enoki (100 gr circa)
  • 180 gr di noodles coreani freschi
  • 2 cucchiaini di olio di semi di sesamo

PREPARAZIONE

  1. In una pentola capiente portate a bollore il brodo sciogliendovi dentro la pasta di peperoncino e il miso
  2. Aggiungete l’aglio e fate sobbollire per 10 minuti
  3. Nel frattempo tagliate i cipollotti (sia la parte verde che quella bianca) a rondelle e tagliate via la parte terrosa degli enoki
  4. Filtrate in brodo in una mussola e rimettetelo sul fuoco
  5. Cuocete i noodles con i funghi e i cipollotti per 5 minuti
  6. Servite aggiungendo mezzo cucchiaino di olio di semi di sesamo in ogni ciotola

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments