CURRY DI PESCE DEL BENGALA

Nella regione del Bengala questo pesce, marinato e cotto nello yogurt, è una specialità solitamente servita durante i banchetti nuziali.

Nel Bengala si chiama Doi Maach questa curry molto aromatico, leggerissimamente piccante, cremoso e gustoso. La base andrebbe realizzata con olio di senape che è molto difficile da trovare quindi ho variato la ricetta originale per avvicinarci al gusto originale.

Molto spesso nei piatti etnici alcuni ingredienti, come i chiodi di garofano, l’anice stellato o i semi di cardamomo sono lasciati nelle pietanze. Ma si sa che non è galateo togliersi pezzi di cibo dalla bocca a tavola. E’ anche vero che io ho masticato un chiodo di garofano intero che era rimasto in un curry un paio di anni fa. Vi assicuro che è quasi uno shock, per un paio di minuti avevo la bocca anestetizzata e non sentivo altro sapore che chiodi di garofano.

Ecco perché è il caso di macinare tutte le spezie, specialmente in caso si abbiano ospiti, non è mai bello metterli in difficoltà sia dal punto di vista del gusto che del galateo.

PESCE ALLO YOGURT DEL BENGALA

Preparazione 27 minuti
Cottura 23 minuti
Tempo totale 50 minuti
Porzioni 4 persone

INGREDIENTI

  • 250 gr di yogurt greco
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di zucchero bianco
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di farina di fagioli o farina di ceci
  • 600 gr di tranci di pesce bianco senza pelle (nasello, merluzzo ecc)
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cm e mezzo di zenzero
  • 1 cipolla grande
  • 2 peperoncini rossi piccoli
  • 5 cucchiai di olio di semi di mais
  • 1 cucchiaino di semi di senape
  • 2 baccelli di cardamomo
  • 3 chiodi di garofano
  • 1 cucchiaino di semi di nigella
  • 2 cm di cannella
  • 1 cucchiaino di coriandolo in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1/2 cucchiaino di peperoncino piccante in polvere
  • 60 ml di acqua
  • 1 mazzetto di coriandolo tritato
  • 200 gr di riso basmati

PREPARAZIONE

  1. In una ciotola capiente unite lo yogurt, la curcuma, il sale, lo zucchero, il limone e la farina di legumi
  2. Tagliate il pesce a bocconi di 2 cm circa e unitelo alla salsa di yogurt e lasciatelo marinare coperto da pellicola per 25 minuti circa mentre preparerete gli altri ingredienti
  3. Grattuggiate l’aglio e lo zenzero, tritate la cipolla, togliete i semi dai peperoncini e affettateli sottilmente
  4. In un padellino tostate a secco per 2 minuti i semi di senape, i semi del cardamomo e i chiodi di garofano
  5. Trasferite le spezie in un mortaio e riducetele in polvere
  6. Nello stesso padellino tostate i semi di nigella per 2 minuti e lasciateli da parte
  7. In una padella capiente scaldate l’olio a fuoco medio-basso
  8. Fate soffriggere per 5 minuti la cipolla, il peperoncino affettato, la cannella e le polveri di senape, cardamomo e chiodi di garofano
  9. Unite l’aglio e lo zenzero, il coriandolo, il cumino e il peperoncino in polvere
  10. Tenendo mescolato fate rosolare per un minuto
  11. Aggiungete l’acqua, abbassate il fuoco e fate sobbollire per 5 minuti
  12. Versate il pesce con tutta la sua marinata in pentola amalgamando bene con la salsa di cipolle
  13. Fate sobbollire per 12 minuti
  14. Nel frattempo lessate il riso basmati in acqua bollente, scolatelo e conditelo con i semi di nigella
  15. Impiattate il pesce e decorate con il coriandolo tritato
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments