VELLUTATA DI SPINACI E VERZA

La vellutata di spinaci e verza è un primo piatto facilissimo ma che con il suo colore acceso mette subito allegria.

Questa è davvero una vellutata perché è preparata con l’aggiunta della panna, quindi ricordiamoci tutti che la differenza tra le creme e le vellutate è la presenza o meno dei latticini.

Ve lo ribadisco giusto nel caso che decidiate di concorrere al programma TV “Cortesie per gli ospiti” dove questa diatriba si è già posta in decine e decine di episodi. Se oltretutto non vi fosse ben chiaro (come a me per esempio) se possedete o meno i cucchiai da dolce vi sconsiglio di partecipare. Dubbio amletico. Sono praticamente convinta al 99,9% che possiedo solo cucchiaini da the e oltretutto ho il divano orientato verso il televisore e non verso la finestra quindi ho deciso di non iscrivermi!

Ritornando alla nostra ricetta io sono rimasta veramente sorpresa dalla facilità di realizzazione di questo piatto francese. Ma la smetto di dilungarmi e andiamo al sodo….

VELLUTATA DI SPINACI E VERZA

Preparazione 10 minuti
Cottura 50 minuti
Tempo totale 1 ora
Porzioni 6 persone

INGREDIENTI

  • 8 foglie di verza
  • 200 gr di spinaci freschi
  • 1 litro di brodo di pollo
  • 100 ml di panna da cucina
  • 100 gr di feta
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 1/2 cucchiaino di pepe macinato

PREPARAZIONE

  1. Fate bollire il brodo in modo che si riduca ad 1/4 (250 ml)
  2. Nel frattempo lavate le foglie di verza e eliminate la costa bianca al centro
  3. Mondate gli spinaci e lavateli e rilavateli, e rilavateli finché non avranno più alcuna traccia di terra. Anche se deciderete di usare gli spinaci già lavati vi consiglio di non saltare questa operazione. Insisto perché alla prima prova di questa ricetta ho fatto proprio quell’errore e vi assicuro che una una vellutata che scrocchia sotto i denti non è proprio piacevole.
  4. Lessate le foglie di verza 5 minuti
  5. Aggiungete gli spinaci e spegnete il fuoco
  6. Scolate le verdure e mettetele in un mixer
  7. Frullate per un paio di minuti finché non avrete ottenuto una pasta cremosa e omogenea
  8. Nel mixer aggiungete il brodo ridotto e la panna e frullate ulteriormente per ottenere una consistenza liscia e setosa
  9. Trasferite il tutto in una pentola e portate a bollore
  10. Impiattate decorando con la feta che sbriciolerete su ogni ciotola, un filo d’olio e una generosa spruzzata di pepe
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments