LE MISURE CONTANO – GLI STRUMENTI

Misure in grammi e millilitri non ci spaventano? Oggi vi racconto della mia esperienza con cucchiai e cucchiaini, tazze e pinte e dell’importanza di avere gli strumenti giusti.

A volte seguire alla lettera le misure dettate dalle ricette è difficile. Qui vi parlerò degli strumenti di base che, prima ancora di accendere un fornello, sono essenziali per poter approcciare una ricetta.

Cinque anni fa stavo preparando una ricetta e di fronte a 1 cucchiaino di pepe ho aperto il cassetto per prendere un cucchiaino ho guardato dentro e mi sono chiesta, ma quale? Ebbene si, in quel momento ho realizzato non solo di avere tante posate spaiate ma che i vari modelli contengono quantità diverse. E poi, il cucchiaino che noi abbiamo corrisponde alla misura corretta? Anche solo guardando i cucchiaini da the ne esistono di forme e dimensioni diverse. Per non parlare di quando abbiamo bisogno di misurare 1/4 di cucchiaino di qualcosa.

Poco dopo ho guardato qualche video di Julia Child e ho visto che aveva sempre a portata di mano un set di cucchiaini tenuti insieme da un anello. Li tirava fuori, riempiva di liquido o polveri e poi li appiattiva in modo da ottenere le misure più corrette. Al che ho capito che il cucchiaio e il cucchiaino, la tazza e la pinta non sono stoviglie a caso ma sono unità di misura.

Quindi mano al portafoglio e compriamoci un set di cucchiai che sono una strumentazione di base e universale per tutte le ricette. Un cucchiaio di farina in una ricetta americana, inglese o indiana sarà sempre la stessa quantità. Purtroppo questo non vale per le tazze e le pinte.

Per qualche strana motivazione le colonie sono sfuggite completamente alle unità di misure britanniche pur mantenendone i nomi invariati. Quindi è importante capire, quando guardiamo una ricetta, il paese di origine. Tra una pinta inglese e una americana c’è un discostamento di ben 95 millilitri. Non è molto se pensiamo a una zuppa ma se invece pensiamo a una crema per un dolce è una cosa importante.

Armiamoci di tabelle di conversione e santa pazienza, cerchiamo di capire l’origine della ricetta. Ritornando invece ai nostri cucchiai e cucchiaini vi assicuro che sono essenziali per un buon esito. Non mi addentro in quello che può essere la differenza tra un cucchiaino (quanto grande?) pieno o rado di lievito ma vi assicuro che anche in una ricetta qualunque avere delle unità di misura definite è importantissimo.

Sempre leggiamo di quanto sia importante l’equilibrio dei sapori nelle ricette, senza gli strumenti che ci permettano di mantenere le proporzioni è impossibile avere un corretto bilanciamento di gusti. Perciò a vostra scelta decidete se volete un set di cucchiai e tazze in plastica o in acciaio, vi assicuro che vi cambieranno la vita in cucina.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments