STUFATO INDIANO DI AGNELLO

Sembra proprio che sia arrivato il momento di affrontare l’argomento dello stufato quindi mettetevi comode perché è uno dei miei piatti preferiti.

Questo stufato di agnello indiano non ha una preparazione lunghissima quindi è fattibile anche nelle cene infrasettimanali quando andiamo un po’ di corsa. Quello che mi piace degli stufati è che solitamente “vanno da soli”. Ci danno il tempo di fare altro mentre loro sobbollono allegramente sprigionando aromi e profumi che dalla cucina si diffondono in tutta la casa, specialmente se avete una casa piccola come la mia.

Adoro il calore, la ricchezza e la cremosità degli stufati di carne fatti cuocere a bassa temperatura per ore, ma non è il nostro caso, come vi dicevo questa è una ricetta veloce. Per questo piatto c’è lo zampino del mio caro fruttivendolo che mi consiglia sempre il più fresco, di stagione e quindi anche economico. La settimana scorsa ho comprato le erbette e quindi ho iniziato a scervellarmi per trovare il metodo per farle mangiare anche al mio compagno a cui non piacciono le verdure. Ho subito pensato di fare un curry e poi, spulciando nei miei libri di ricette, è arrivata l’illuminazione per uno stufato di agnello indiano.

Servitelo molto caldo accompagnato da riso bianco per catturare tutto il sugo, potete anche scegliere di servirlo con un extra di ceci ed erbette a parte, a me piace molto anche accompagnato da una salsa di yogurt per smorzarne il sapore intenso.

 STUFATO INDIANO DI AGNELLO

Preparazione 15 minuti
Cottura 45 minuti
Tempo totale 1 ora
Porzioni 4 persone

INGREDIENTI

  • 700 gr di coscia di agnello
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 cipolla tagliata a rondelle
  • 2 spicchi di aglio grattuggiati
  • 2 centimetri di zenzero grattuggiati
  • 1 cucchiaio di coriandolo in polvere
  • 2 cucchiaini di cumino in polvere
  • 1 cucchiaino di Garam Masala
  • 100 gr di ceci secchi già ammollati e lessati
  • 150 gr di erbette
  • 400 gr di passata di pomodoro
  • 200 ml di brodo di carne

PREPARAZIONE

  1. disossate la coscia di agnello tagliando poi la carne a bocconcini
  2. scaldate l’olio in padella e fate rosolare la carne per 10 minuti finché sarà ben dorata
  3. togliete l’agnello dalla padella e mettete a cuocere le cipolle per 10 minuti
  4. aggiungete l’aglio, lo zenzero, il cumino, il coriandolo e il garam masala e fate cuocere altri 2 minuti
  5. ritrasferite l’agnello in padella, versate il brodo e la passata e fate sobbollire 20 minuti a fiamma bassa
  6. nel frattempo lavate e tagliate a pezzi di 4 cm circa le erbette adagiatele in una padella sul fuoco basso, aggiungete i ceci e lo stufato e fate sobbollire altri 5 minuti prima di servire.
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments