PRELIBATEZZA DAL NORD EUROPA – PATÉ DI ARINGA

Una vera prelibatezza sono le mousse o i paté di pesce, perfetti per un’aperitivo sfizioso abbinati a una buona bottiglia di bollicine.

Il paté di aringa è proprio una prelibatezza. Potete usare la base di questa ricetta per creare un paté praticamente con qualsiasi tipo di pesce affumicato. L’unica cosa da tenere davvero a mente per realizzare questo e alti tipi di paté è di non aggiungere sale fino al momento dell’assaggio.

Tutti i pesci affumicati vengono più o meno salati prima del processo di affumicatura quindi non hanno bisogno di aggiunte di sale, anzi, come in questo caso, hanno bisogno di essere dissalati in cottura con l’ausilio del latte. Il latte inoltre, ammorbidisce la carne e aiuta ad ottenere una consistenza cremosa al momento di processare il pesce.

Questa preparazione è molto versatile, si può usare per i pesci sia affumicati che marinati, ma si differenzia dalla preparazione delle mousse perché in questo caso il sapore del pesce è molto più concentrato.

PRELIBATEZZA DAL NORD EUROPA – PATÉ DI ARINGA

Preparazione 5 minuti
Cottura 5 minuti
Raffreddamento 50 minuti
Tempo totale 1 ora
Porzioni 8 persone

INGREDIENTI

  • 300ml di latte
  • 1 foglia di alloro
  • 10 grani di pepe nero
  • 200 gr di filetti di aringa affumicata
  • 1/4 di cipolla bianca
  • 1 spicchio di aglio
  • 100 ml di latte
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di succo di limone

PREPARAZIONE

  1. Tritate l’aglio e la cipolla molto finemente
  2. In una padella capiente fate scaldare il latte con l’aglio, la cipolla, l’alloro e il pepe
  3. Quando sobbolle aggiungete i filetti di pesce e appena ritorna a bollore spegnete il fuoco e lasciate in infusione
  4. Quando sarà tiepido scolate il pesce e trasferitelo in un mixer con il succo di limone e il prezzemolo.
  5. Azionate il mixer e aggiungete il latte 1 cucchiaio alla volta finché il paté non avrà assunto una consistenza soda, omogenea e cremosa
  6. Assaggiate e regolate di succo di limone se necessario
  7. Lasciate riposare in frigorifero mezz’ora e servite oppure surgelatelo per consumarlo successivamente
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments