PITE GRECHE COTTE IN PADELLA

Le pite greche sono un pane basso, cotto in padella, che viene farcito con carne (pita ghiros) o servito come accompagnamento alle salse.

Le pite, o pane Pita, sono quello che in inglese si chiama “flat bread” ovvero un pane basso, poco o non lievitato, cotto sulla piastra o in padella. Questi pani sono la quintessenza dello streetfood greco.

Nei chioschetti vengono utilizzate per avvolgere la carne che sia ghiros (l’equivalente greco del Kebap) che suvlaki (la versione greca dei nostri arrosticini) e per contenere le guarnizioni che vengono aggiunte come insalata, cipolla, pomodori e salsa tzatziki.

A me piace molto prepararle da servire con le classiche meze greche dell’aperitivo che sono Taramosalata e Melitzanosalata. Ma ve lo confesso, non le preparo io, le faccio preparare alla mia dolce metà che ho convinto ad essere il panificatore di casa. Questa è la sua ricetta.

PITE GRECHE COTTE IN PADELLA

Preparazione 10 minuti
Cottura 30 minuti
Lievitazione 1 ora
Tempo totale 1 ora 40 minuti
Porzioni 8 pite

INGREDIENTI

  • 500 gr di farina 00
  • 4 gr di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 330 ml acqua tiepida (40°C)
  • 2 cucchiai di olio evo

PREPARAZIONE

  1. Aggiungete lo zucchero e il lievito a 100 ml di acqua tiepida e lasciate riposare per 5 minuti in modo che faccia le bollicine in superficie
  2. Nel frattempo mescolate il sale e la farina in una citola grande e fate un buco al centro
  3. Con un cucchiaino mescolate il lievito in modo da scioglierlo con lo zucchero e versatelo al centro della farina
  4. Aggiungete 100 ml dell’acqua e mescolate l’impasto con un cucchiaio
  5. Incorporate i 130 ml di acqua rimanente
  6. Impastate velocemente per 3/5 minuti in modo da formare una palla liscia
  7. Se l’impasto fosse troppo secco aggiungete 20 ml di acqua, se troppo liquido infarinate leggermente la superficie giusto per aiutarvi a non avere tutta la pasta incollata alle dita
  8. Oliate leggermente un altro contenitore e trasferite la palla
  9. Coprite il contenitore con un canovaccio e lasciatelo lievitare per circa un’ora, finché l’impasto non sarà raddoppiato in volume
  10. Trasferite l’impasto sul piano di lavoro, sgonfiatelo leggermente e suddividetelo in 8 palline
  11. Appiattite le palline con le mani per dargli la forma di un cerchio appiattito
  12. Oliate il piano di lavoro e appiattite i cerchi in modo da ottenere un disco del diametro di 20 cm circa
  13. Scaldate una padella antiaderente a fuoco altissimo e cuocete le pite 2 minuti per lato
  14. Trasferitele su un piatto coprendole con un canovaccio in modo che restino calde
  15. Prima di sovrapporre una pita con la prossima pronta spennellate con l’olioin modo che non si attacchino
  16. Potete anche prepararle il giorno prima e riscaldarle in padella prima di servirle
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments