POLPETTE GRECHE

Queste polpette greche sono aromatiche e gustose, perfette come sfizioso antipasto o come secondo accompagnate da una fresca salsa tzatziki.

Anche le polpette greche? Ma certo! Vi confesso una cosa, io vado pazza per le polpette. Piccole o grandi, fritte, in umido o al forno non resisto dal cucinare le polpette almeno una volta alla settimana.

Come dicevo sulla pagina ricette queste polpette le ho assaggiate in un ristorante al Pireo e me ne sono innamorata. Era la prima volta che incontravo mia suocera e ovviamente ero in ansia sperando di piacerle. Quindi, con circospezione, mi sono velocemente appuntata sul telefono i sapori degli ingredienti che le componevano per provare a rifarle a casa. Si, lo so, è molto maleducato guardare il cellulare a tavola, ma se anche voi siete food addicted come me capirete che non potevo resistere…anche rischiando di fare brutta impressione alla suocera!

Da allora questo impasto mi accompagna con grande soddisfazione. Le mie polpette greche sono fresche e fragranti, molto gustose ma leggere. Adoro servirle come si fa in Grecia, in una bella cena di meze, che sarebbe l’equivalente ellenico delle tapas spagnole.

Mi piace riempire la tavola di ciotole con tanti assaggini diversi e queste polpette non mancano mai nelle mie cene greche. Il menù può variare ma tzatziki, taramosalata e melitzanosalata non possono mancare in quelle occasioni.

POLPETTE GRECHE

Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 50 polpette

INGREDIENTI:

  • 220 gr di carne macinata di bovino
  • 120 gr di salsiccia
  • 2 cucchiai di aneto tritato
  • 2 cucchiaini di origano
  • 1 cucchiaino di pepe
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai di pane grattuggiato
  • 1 cucchiaio di olio di oliva

PROCEDIMENTO:

  1. In un mixer unite tutti gli ingredienti tranne l’olio e frullate fino ad ottenere una pasta morbida e omogenea
  2. Formate le polpette grandi come una noce
  3. Scaldate a fuoco vivo l’olio in una padella capiente
  4. Fate cuocere le polpette girandole spesso in modo da ottenere una doratura uniforme
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments