POLPO E PATATE ASIATICO

Cosa c’è di più classico di POLPO E PATATE? Penso niente, ma al solito piatto da servire freddo o caldo ho dato un twist asiatico.

Il polpo e patate lo conosciamo tutti, è un classico della cucina italiana e dà sempre ottimi risultati. E’ leggero, saporito e gustoso.

Mi sembra di ricordare che uno dei primi piatti che ho cucinato in assoluto, ed in assoluta autonomia, sia stato proprio il polpo con le patate. Probabilmente stiamo parlando del lontano 1999, si, era un altro secolo. Io abitavo ancora con mia madre che è abbastanza schizzinosa in fatto di maneggiare il pesce. Andando al supermercato ero stata attirata da questo bellissimo polipo che non ho resistito dal comprare.

Arrivata a casa mostro a mia madre il mio bottino e lei mi dice “Non pensare che io tocchi quella cosa” e esce dalla cucina, chiudendo la porta e lasciandomi sola con il mio polipo. Io guardo il polipo, lui guarda me con fare sprezzante e di sfida, aveva capito perfettamente (anche se già deceduto da un pezzo) che non avevo la gestione della situazione. Anzi, non sapevo proprio cosa farmene di lui.

Ricordiamoci che nel 1999 in tante case non c’era internet (anche perché si viaggiava a 56K), non c’erano gli smartphone ma c’erano i telefoni. Telefono al mio collega che aveva fatto la scuola alberghiera e gli dico “Ho comprato un polpo, e adesso cosa faccio?”. Lui ride e mi dice di togliere il becco….ovviamente non sapevo neanche dell’esistenza di questa cosa, comunque, terminata la procedura mi dice anche di lessare in acqua ben aromatizzata.

Vi assicuro che questa dritta da chef cambia tutto, il vostro polpo non sarà mai “plasticoso” ma sempre succoso e saporito con l’aggiunta di erbe e spezie nell’acqua di cottura.

Non fate come ho fatto io quella volta, utilizzate il trucchetto dell’immersione come vi spiego nel punto 3. Per essere sicura che fosse ben cotto l’ho lasciato bollire troppo a lungo e al momento di prelevarlo mi sono cadute tutte le ventose dai tentacoli!

Da allora sono diventata parecchio esperta quindi provate questa ricetta con un twist fusion. Potete anche decidere di servirlo carlo facendo saltare il padella il polpo dopo averlo marinato.

POLPO E PATATE ASIATICO

Preparazione 5 minuti
Cottura 45 minuti
Marinatura 1 ora
Tempo totale 50 minuti
Porzioni 4 persone

INGREDIENTI

1 polpo di 2 kg di peso circa
1 kg di patate

INGREDIENTI PER IL BRODO DI COTTURA DEL POLPO

1 litro e mezzo di acqua
2 cucchiai di prezzemolo tritato
2 cipollotti mondati e tritati
3 spicchi di aglio schiacciati
2 cucchiai di olio di oliva
2 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaio di grani di pepe

INGREDIENTI PER LA MARINATA

2 cucchiaini di salsa di soia
2 spicchi di aglio grattuggiati
1 peperoncino verde grattuggiato
2 cucchiaini di zenzero grattuggiato
1 cucchiaio di coriandolo tritato
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1/2 cucchiaino di cumino in polvere
il succo di 1/2 limone
200ml di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di olio di semi di sesamo

PROCEDIMENTO

  1. Portate a bollore tutti gli ingredienti del brodo in una pentola capiente.
  2. Nel frattempo pulite il polpo sotto l’acqua corrennte per sciacquare via eventuali impurità. Schiacciate via il becco eliminandone tutte le sue parti.
  3. Tenendo il polpo per la testa immergetelo in acqua per 5 secondi, ripetendo l’operazione per 3 volte in modo da fissare la pellicina e le ventose prima di procedere alla cottura.
  4. Immergere il polipo nell’acqua e farlo sobbollire per 45 minuti.
  5. In una ciotola capiente unite tutti gli ingredienti della marinata.
  6. Scolate il polpo e dividete i tentacoli separandoli con un coltello partendo dal buco centrale lasciato dal becco.
  7. Marinate il polipo per 1 ora
  8. Nel frattempo sbucciate e tagliate le patate a cubetti di 1,5 cm circa
  9. Lessatele in abbondante acqua salata finchè saranno cotte ma ancora ben sode (20 minuti circa)
  10. Stendete un letto di patate e adagiate 2 tentacoli su ogni piatto irrorando poi con l’ avanzo della marinata
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments